Presentarsi ad un incontro e profumare bene è fondamentale per assicurarsi una buona impressione. Certo, non sempre si può essere al massimo, soprattutto durante la giornata, anche se questo non deve essere una scusa per non farsi trovare pronti in ogni momento. In questo articolo parleremo di come prendersi cura di se stessi per avere un buon odore e di come prepararsi per essere sempre pronti all’azione.

L’importanza di profumare bene

Avere un buon odore è sicuramente una caratteristica Starboy, dato che rientra nel concetto di prendersi cura di se stessi e di essere la versione migliore di noi stessi che si può. Indubbiamente, avere un buon odore avrà a che fare con il livello di cura personale che abbiamo.  Prendersi ottima cura dei propri vestiti e curare il proprio aspetto con attenzione saranno indicativi di ciò.

Ad ogni modo, è indubbio che profumare bene può rivelarsi un’arma più forte di quanto uno possa pensare. Presentarsi odorando al punto giusto rientra certamente nella lista degli elementi utili per confezionare una prima impressione di successo, che sia in un incontro lavorativo o intimo.

Come avere un buon odore

In generale, il vostro odore sarà il risultato dell’unione complementare di svariati profumi: bagno schiuma, shampoo, crema corporea, deodorante, cera per i capelli, detergente dei vostri vestiti, profumo e quant’altro creeranno una simbiosi di aromi.

Dato che con molta probabilità non riusciremo a sbarazzarci del nostro odore naturale, sta a noi a prenderci cura del nostro corpo e dei propri vestiti per presentarci al meglio ed accertarsi di profumare bene.

Lozioni per il corpo dopo aver fatto una doccia, crema sulle mani, cera profumata per i capelli e burro cacao sulle labbra, nel contorno di un buon profumo, sarà un mix letale di seduzione e certezza di se stessi.

Come farsi trovare sempre pronti

Victoria amat curam, dicevano i Romani, riferendosi al fatto che la vittoria ama la cura, l’attenzione, la preparazione. Quando uscite è imperativo che vi portiate sempre un piccolo tester.

Ovvio citare questo ma avere un buon alito è fondamentale. Anche se doveste avere l’outfit più spettacolare al mondo, un profumo irresistibile e un livello di cura eccezionale, se il vostro alito sa di aglio olio e peperoncino ci sarà ben poco da fare. Portate sempre delle gomme, uno spray o una caramella: abbiatele sempre così da esser sempre pronti.

Come faccio per far profumare bene i miei vestiti?

Un trucco da usare è profumare i vestiti nel vostro armadio. La scelta del profumo è ovviamente fondamentale. Seppur ci siano profumi specifici da armadio, potete anche applicare il vostro profumo preferito. Questo darà un odore ai vostri vestiti e anche se andrete ad applicarne un altro quando uscite, questo creerà un’aroma irresistibile. Lo stesso trucco va applicato per la vostra biancheria intima.

Fondamentale è anche utilizzare uno spray per le scarpe. Questo può essere un errore tremendo quando si va a casa di una donna. Togliere le scarpe e rovinare la magia con un odore terribile può veramente avere brutti risvolti.

Dove lo spruzzo il profumo?

Profumo nei capelli? Ammetterete tutti di averlo fatto, ma vi diamo un consiglio: al posto di applicarlo direttamente sui capelli, applicatelo sul pettine che usate. Il profumo si dissiperà meglio ed eviterete di danneggiare i vostri capelli nel caso in cui applichiate il profumo direttamente.

Un’altra tattica è quella di applicare profumo sul petto: in base alla vostra altezza ma assumendo generalmente che noi uomini siamo più alti della nostra controparte femminile, fare ciò vi permetterà di emanare odore al livello giusto, garantendovi di profumare bene durante l’avvicinamento. Specialmente se faremo ciò in una giornata estiva, con una camicia aperta.

Considerazioni finali

Importante è quindi capire i vari strati di profumo che determineranno l’odore finale. Conseguentemente, è molto importante prima di tutto capire il nostro odore e capire quali profumi ci si addicono, per poter quindi scegliere bene i prodotti da utilizzare.

Teoricamente dovremmo seguire un approccio logico, scegliendo i nostri shampi e le nostre creme in base agli stessi aromi, anche se come detto a volte si possono creare mix molto interessanti. Contrariamente, ovviamente, delle volte si può anche esagerare quindi c’è sempre da essere attenti a moderare le cose nel giusto modo.