Skip to main content

Punti neri naso uomo | I punti neri colpiscono tutti i tipi di pelle ed a tutte le età. Di solito spuntano sul naso, dove i pori sono più grandi, danneggiando l’estetica dei nostri visi.

I punti neri sono causati da cellule morte della pelle, che sono per lo più costituite da una proteina chiamata cheratina, e che rimangono attaccate alle pareti di un poro. Questo crea un cosiddetto comedone. I comedoni sono accumulo di sebo, che a contatto con l’aria si scuriscono e diventano, per l’appunto, punti neri (come una sorta di tappo esposto). I comedoni sono responsabili sia dei punti neri che dei punti bianchi, l’unica differenza è se la superficie della è esposta all’aria o meno.

I punti neri sono a tutti gli effetti brufoli che emergono sulla superficie della pelle. Quando un poro si ostruisce e si chiude, è noto come whitehead. Ma quando la parte superiore rimane aperta, si forma un punto nero.

Molte persone pensano che i punti neri siano scuri perché questo è il colore dello sporco nei pori. La verità è che i punti neri sono neri o grigio scuro perché l’olio e la pelle morta che ostruiscono il poro “si ossidano” (diventando neri) quando entrano in contatto con l’aria.

Se hai a che fare con i punti neri, ti starai chiedendo come eliminarli. Di seguito troverai opzioni, rimedi fai-da-te e consigli dei dermatologi, oltre a suggerimenti di prevenzione che ti aiuteranno a tenere lontani i punti neri.

Punti neri naso uomo: perché appaiono?

Una delle cose principali che porta alla formazione di questi tappi è lo stress e gli ormoni. Ciò significa che non importa quanto ti lavi il viso, puoi comunque ottenere punti neri. Significa anche che tutti i tipi di pelle possono ottenerli, non importa se hai la pelle grassa, secca o se hai la pelle incline all’acne. I comedoni, come l’acne, possono svilupparsi come un blocco nei pori, ma la differenza è che i punti neri sono superficiali, mentre l’acne tende a manifestarsi più in profondità.

Noi uomini possiamo notare più punti neri perché i nostri pori sono più grandi. Gli uomini non hanno necessariamente più punti neri delle donne, ma sono più grandi e più evidenti a occhio nudo, soprattutto quando invecchiamo, poiché i nostri pori si allargano con l’età.

Se vuoi sapere di più sul tema, consulta questo nostro articolo sui pori dilatati uomo: come curarli.

Per fortuna trattare i punti neri a casa è facile, anche se è ovvio che prevenire è sempre meglio che affrontarli dopo che si sono presentati. Di seguito i nostri consigli per eliminare i punti neri sul naso | punti neri naso uomo.

Punti neri naso uomo: consigli

Non va bene spremere i punti neri

Spremere i punti neri da soli è allettante e molto soddisfacente, ma in realtà ciò può farne apparire di più. Le tue dita sono semplicemente troppo grandi. Quando fai pressione su un punto nero, inevitabilmente stai aiutando la formazione di altri punti neri. Usa invece i suggerimenti di seguito per rimuovere i punti neri dal naso.

Fai attenzione agli strumenti

Ci sono molti strumenti là fuori che affermano di aiutare a rimuovere “in sicurezza” i punti neri, come gli aspiratori per punti neri, che difatti utilizzano l’aspirazione cutanea. L’uso di questi strumenti potrebbe ferire la tua pelle molto più che creare più punti neri, dunque non li consigliamo | punti neri naso uomo.

Lavati il ​​viso due volte al giorno e dopo aver svolto attività fisica

Come enfatizziamo spesso nei nostri articoli, lavarsi il viso regolarmente può aiutare con l’acne. È una buona idea lavarsi il viso subito al mattino per rimuovere sporco o batteri che potrebbero essersi depositati sul viso durante la notte. Dovrai anche assicurarti di lavare regolarmente le lenzuola e le federe.

Fai solo attenzione a non detergere eccessivamente, in quanto ciò potrebbe strappare la tua pelle e farle produrre più olio per compensare. Assicurati di lavare il tuo viso il più presto possibile dopo l’esercizio. Il sudore può rimanere intrappolato nei pori insieme allo sporco e all’olio, motivo per cui devi lavarti il ​​viso idealmente prima che il sudore abbia la possibilità di asciugarsi.

Puoi utilizzare salviette detergenti delicate post attività fisica, qualora tu non abbia accesso immediato ad un lavandino o una doccia.

Se sei interessato a sapere di più su come effettuare una corretta pulizia del viso, ti invitiamo a leggere questo nostro articolo sulla pulizia viso uomo: cosa fare e cosa evitare. Un importante articolo correlato è questo qui sulla cura viso uomo: la miglior routine giornaliera.

Esfolia il naso con l’acido salicilico

Per aiutare a prevenire la formazione di punti neri anche sul naso, usa regolarmente un detergente per il viso con acido salicilico. L’acido salicilico ha una particolare predilezione per i pori, alletandoli e facendo si che i “tappi” (le punte esposte, dunque i punti neri che si creano dall’ossidazione) cadano da soli. L’esfoliazione regolare manterrà tutta la pelle morta lontana dal tuo viso.

Dunque usa un esfoliante chimico (anche con acido salicilico o altri beta idrossiacidi) una o due volte alla settimana per risultati ancora migliori. E se hai già notato la formazione di punti neri, consigliamo una maschera in tessuto che contiene acido salicilico.

Quando pensi all’esfoliazione, potresti pensare allo scrub. Tale può effettivamente rendere l’acne più infiammata. Fortunatamente, ci sono un certo numero di esfolianti chimici delicati che puoi usare. Cerca quelli che contengono alfa e beta idrossiacidi (AHA e BHA). Questi sono acidi delicati che aiutano a rimuovere le cellule morte della pelle. Aiutano a spianare la strada ad altri prodotti per penetrare meglio nella pelle e lavorare in modo più efficace.

Potresti aver sentito parlare dell’acido salicilico per l’acne, che è un BHA. I BHA sono solubili in olio e aiutano a pulire i pori. Gli acidi glicolico e lattico sono considerati AHA, che sono solubili in acqua e derivati ​​da fonti naturali come latte, frutta o zucchero.

Ricorda solo che AHA e BHA rimuovono uno strato di pelle, che può rendere la pelle più vulnerabile ai raggi UVA e UVB. Quindi non dimenticare la tua crema solare SPF se esci| punti neri naso uomo.

Usa le strisce nasali per rimuovere i punti neri

Il trattamento per i punti neri più popolare, le strisce per i pori, risulta essere anche uno dei più efficaci. Queste strisce adesive si attaccano ai comedoni (e ad altri residui) e li rimuovono. Sono uno dei modi più veloci ed efficaci per sbarazzarsi dei punti neri. Tuttavia, dovrebbero essere usate con attenzione. Segui sempre attentamente le istruzioni e non lasciarle più a lungo di quanto consigliato.Il rischio è proprio quello di danneggiare la tua pelle, dunque specialmente se hai la pelle sensibile, fai attenzione perché le strisce nasali potrebbero essere troppo abrasive per te.

Le strisce di pori rimuovono temporaneamente uno strato di pelle e con esso dunque anche l’olio ossidato e lo sporco all’interno del punto nero. Tuttavia, le strisce per i pori non impediranno la ricomparsa di quei punti neri, perché non regolano la produzione di olio della pelle.

Sebbene possano far apparire temporaneamente i pori più piccoli, le strisce nasali hanno anche il potenziale di rimuovere importanti oli naturali e follicoli piliferi che sono utili per la pelle. Ciò potrebbe causare irritazione e secchezza.

Sbarazzati dei punti neri con le maschere di argilla

L’uso di una maschera di argilla per sbarazzarsi dei punti neri non offrirà la stessa soddisfazione visiva di vedere la sporcizia su una striscia nasale, ma è altrettanto efficace nel pulire in profondità la sporcizia dai pori. Cerca una varietà che contenga carbone che possa aiutare ad aspirare anche le cellule morte della pelle in profondità. Questi possono essere un’opzione migliore se hai problemi di sensibilità, ma possono sempre seccare la pelle, quindi applica sempre con una crema idratante dopo la maschera.

L’argilla è un ingrediente delicato la cui efficacia risale ai tempi antichi. Aiuta a liberare la pelle dall’olio in eccesso e può aiutare ad allentare e rimuovere lo sporco dai pori ostruiti.

Le maschere per il viso realizzate con una base di argilla funzionano più delicatamente delle strisce di pori, che possono staccare uno strato di pelle. Invece, l’argilla penetra nei pori e può gradualmente eliminare sporco e olio.

Alcune maschere di argilla contengono zolfo, che aiuta ad abbattere la pelle morta e può migliorare l’aspetto dei punti neri. Tuttavia, molte persone sono allergiche allo zolfo, quindi è una buona idea eseguire un test cutaneo sul braccio se non hai mai usato un prodotto a base di zolfo prima | punti neri naso uomo.

Anche il carbone è un ottimo disintossicante. Penetra in profondità i pori ed aiuta a estrarre lo sporco e le altre impurità. L’utilizzo di maschere al carbone sicuramente un opzione da considerare.

Usa una protezione solare senza olio

È importante indossare la protezione solare indipendentemente dal tipo di pelle che hai: grassa, secca o sensibile.

Fortunatamente, ci sono alcune ottime opzioni oil-free che bloccheranno efficacemente i raggi UVA e UVB. Dai un’occhiata a creme solari oil-free per la pelle grassa o a tendenza acneica | punti neri naso uomo.

Applica gel di acido salicilico

Gli acidi salicilici possono aiutare a dissolvere la cheratina che ostruisce i pori, causando i punti neri.

È anche un esfoliante efficace, ma ti consigliamo di usarlo solo su aree del corpo che presentano punti bianchi o punti neri. Usarlo su tutto il corpo può causare avvelenamento da salicilato.

Applica il retinolo di notte

Il retinolo, uno dei principi attivi più efficaci nel trattamento dell’acne, è ideale anche per prevenire e curare i punti neri. Il derivato della vitamina A aiuta a ottimizzare il ricambio cellulare e a spingere più rapidamente le cellule morte della pelle fuori dai pori e dal viso, riducendo anche la comparsa delle rughe.

Le opzioni disponibili sono tante e vanno benissimo per la maggior parte delle persone, ma se lotti con acne cronica o pensi di avere una quantità particolarmente grande di punti neri, visita il tuo dermatologo.

Quando inizi a usare il retinolo, la tua pelle può irritarsi all’inizio, quindi applicalo solo di notte sul viso pulito. Può anche rendere la pelle sensibile alla luce solare, quindi assicurati di indossare la protezione solare sul viso ogni giorno | punti neri naso uomo.

Punti neri naso uomo: trattamenti professionali

La maggior parte sei sopracitati consigli saranno sufficienti per combattere i punti neri. Tuttavia, se nulla sembra funzionare, o se vuoi davvero essere al top, considera certamente di ottenere trattamenti professionali. Generalmente, trattamenti per il viso regolari (almeno ogni volta che cambiano le stagioni) sono un buon modo per pulire a fondo e ripristinare il tuo viso. Trattamenti laser e microdermoabrasione, sono due esempi di interventi che andrebbero sicuramente svolti almeno quattro volte l’anno.

Punti neri naso uomo: suggerimenti per la prevenzione

Dimentica gli autoabbronzanti

Un bell’autoabbronzante di tanto in tanto ci sta, ma se stai cercando di ridurre i punti neri sul naso, è meglio evitarlo.

Questo perché il prodotto può depositarsi nei punti neri esistenti, facendoli sembrare più scuri e più prominenti. Ancora peggio, gli autoabbronzanti possono ostruire ulteriormente i pori, portando a più sfoghi | punti neri naso uomo.

Non esagerare con le applicazioni

Provare troppi prodotti contemporaneamente, anche se sono progettati per combattere l’acne, può sopraffare la pelle e in realtà esacerbare i punti neri sul naso.

Usa uno o due prodotti e ricorda di usare sempre una crema idratante. La pelle, se troppo secca, produrrà olio in eccesso che potrebbe aumentare i punti neri.

Punti neri naso uomo: cose da evitare

Perossido di benzoile

Il perossido di benzoile è un ingrediente comune ed efficace che si trova in molti farmaci per acne. È antinfiammatorio, il che significa che aiuta a calmare l’acne infiammata, come cisti, pustole e noduli.

I punti neri e i punti bianchi non sono considerati tipi di acne infiammatoria, quindi il perossido di benzoile non avrà un effetto marcato sui soli punti neri. Non farà male, ma probabilmente non aiuterà neanche. Un consiglio: il perossido di benzoile macchia asciugamani e vestiti, quindi fai attenzione quando lo usi.

Estrazione

L’estrazione è il processo di rimozione manuale di un brufolo esercitando una pressione direttamente sullo stesso. Lasciamolo fare ai professionisti. I dermatologi o gli estetisti avranno a disposizione gli strumenti giusti ed adeguatamente igienizzati.

Il tentativo di spremere, far scoppiare o estrarre i punti neri sul naso da solo e senza l’aiuto di un professionista può provocare arrossamenti, irritazioni o cicatrici permanenti.

Punti neri naso uomo: considerazioni finali

I punti neri sul naso sono comuni. Sebbene siano innocui, possono essere fastidiosi e certamente deleteri in termini estetici. Lavarsi il viso ogni giorno, usare creme solari senza olio e sperimentare strisce per il naso, retinoli o prodotti che contengono acido salicilico può aiutare a rimuovere questi ultimi.

Contrariamente, l’autoabbronzante può effettivamente far sembrare i punti neri più evidenti. Per finire, se vuoi far scoppiare, rimuovere o estrarre il punto nero, è meglio consultare un professionista che avrà strumenti igienizzati e conoscerà il metodo corretto, così da evitare cicatrici e ulteriori irritazioni | punti neri naso uomo.