In questo articolo parleremo delle proprietà della vitamina C sulla pelle, analizzando però anche la vitamina E e K ed i benefici che ne trae la nostra pelle.

Proprietà della Vitamina C sulla pelle

La vitamina C si trova ad alti livelli nell’epidermide (strato esterno della pelle) e nel derma (strato interno della pelle). Le proprietà della vitamina c sulla pelle sono incredibili: principalmente, le proprietà antitumorali (antiossidanti) e il suo ruolo nella produzione di collagene, che aiutano a mantenere la pelle sana. Questo è il motivo per cui la vitamina C è uno degli ingredienti chiave presenti in molti prodotti per cure anti età.

L’assunzione di vitamina C per via orale può aumentare l’efficacia dei filtri solari applicati sulla pelle per proteggersi dai dannosi raggi UV del sole. Lo fa diminuendo il danno cellulare e aiutando il processo di guarigione delle ferite corporee. La vitamina C può anche aiutare a respingere i segni dell’invecchiamento a causa del suo ruolo vitale nella sintesi naturale del collagene. Aiuta a guarire la pelle danneggiata e, in alcuni casi, riduce la comparsa delle rughe. Un’adeguata assunzione di vitamina C può anche aiutare a riparare e prevenire la pelle secca.

A causa della prevalenza di vitamina C nei prodotti da banco, negli integratori alimentari e negli alimenti che mangiamo, la carenza di questo nutriente è rara. La raccomandazione è di 1.000 mg al giorno.

Se scopri di non assumere abbastanza vitamina C nella tua dieta, puoi:

  • mangiare per più cibi agrumati, come le arance
  • mangiare altre fonti vegetali di vitamina C, come fragole, broccoli e spinaci
  • bere succo d’arancia
  • assumere integratori

 

Proprietà della Vitamina E sulla pelle

Come le proprietà della vitamina C sulla pelle, la vitamina E è un antiossidante. La sua funzione principale nella cura della pelle è quella di proteggere dai danni del sole. La vitamina E assorbe la dannosa luce UV del sole quando applicata sulla pelle. La fotoprotezione si riferisce alla capacità del corpo di ridurre al minimo i danni causati dai raggi UV. Questo può aiutare a prevenire macchie scure e rughe.

Normalmente, il corpo produce vitamina E attraverso il sebo, una sostanza oleosa emessa attraverso i pori della pelle. Nel giusto equilibrio, il sebo aiuta a mantenere la pelle condizionata e previene la secchezza. Se hai la pelle particolarmente secca, la vitamina E può eventualmente aiutare a contrastare la mancanza di sebo. La vitamina E aiuta anche nel trattamento dell’infiammazione della pelle.

Sebbene la vitamina E sia disponibile in molti prodotti per la cura della pelle, il problema è che qualsiasi effetto potrebbe essere ridotto al minimo con l’esposizione al sole. È preferibile assumere abbastanza vitamina E nella dieta. La maggior parte degli adulti ha bisogno di circa 15 mg di vitamina E al giorno.

Puoi aumentarne l’assunzione:

  • mangiando più noci e semi, come mandorle, nocciole e semi di girasole
  • prendendo un multivitaminico o un integratore separato di vitamina E
  • utilizzando prodotti topici che contengono sia vitamina E che vitamina C (questo può essere più efficace nella fotoprotezione rispetto a quelli che contengono solo uno dei due)

 

Proprietà della Vitamina K sulla pelle

La vitamina K è essenziale per aiutare il processo di coagulazione del sangue del corpo, che aiuta il corpo a guarire ferite, contusioni e aree interessate dalla chirurgia. Si ritiene che le funzioni di base della vitamina K aiutino anche alcune condizioni della pelle, come:

  • smagliature
  • cicatrici
  • punti neri
  • occhiaie

La vitamina K può essere trovata in molte creme topiche per la pelle e può aiutare a trattare una varietà di condizioni della pelle. I medici usano spesso creme che contengono vitamina K su pazienti che hanno appena subito un intervento chirurgico per aiutare a ridurre gonfiore e lividi. Questo può aiutare ad accelerare la guarigione della pelle. Tuttavia, la ricerca sugli effetti della vitamina K sulla pelle è più limitata di quella per le vitamine E e C.

Puoi aumentarne l’assunzione mangiando:

  • cavolo
  • spinaci
  • lattuga
  • fagioli verdi

Le proprietà della vitamina C, E & K sono essenziali per la salute della pelle

Poiché le vitamine sono essenziali per la salute e le funzioni del corpo, le carenze vitaminiche possono causare effetti negativi sulla pelle. E dato che le proprietà della vitamine C ed E svolgono un ruolo così importante nella protezione della pelle dal sole, le carenze di entrambe le vitamine possono aumentare il rischio di danni alla pelle, compreso il cancro della pelle.

Gli integratori vitaminici sono facili da trovare in questi giorni, quindi consulta il tuo dermatologo o medico per iniziare un regime per la tua salute.

Sebbene le vitamine siano essenziali per la salute della pelle, potresti già assumere abbastanza di queste vitamine attraverso la tua dieta quotidiana. Un esame del sangue può aiutare a determinare se hai carenze vitaminiche. Dovresti prendere vitamine solo con la guida di un medico per prevenire il sovradosaggio.

Benefici della Vitamina C:

 Aiuta a prevenire i danni del sole

Un potente antiossidante. La ricerca ha dimostrato che le persone con il più alto apporto alimentare di vitamina C hanno meno rughe evidenti e meno secchezza.

Aiuta a mantenere la pelle forte e compatta. Oltre a ridurre al minimo la comparsa di linee sottili, la vitamina C aiuta anche la superficie della pelle ad apparire più liscia e soda attivando le cellule chiamate fibroblasti che producono nuovo collagene.

Quanto prenderne

La quantità giornaliera raccomandata di vitamina C per gli uomini è di 90 mg. Peperoni verdi, broccoli, arance (e succo d’arancia), papaia, fragole e melone sono tutte ottime fonti. Come consigliato precedentemente dunque, considera di mangiare frutta e verdura contenenti vitamina c in combinazione con cibi ricchi di vitamina E, come mandorle, semi di girasole e burro di arachidi. La ricerca suggerisce che i due antiossidanti forniscono una protezione più efficace contro i danni UV se consumati insieme.

Fornisce protezione antiossidante

Come con la vitamina C nella dieta, l’applicazione topica del nutriente nutre anche gli antiossidanti protettivi della pelle che combattono i danni dell’infiammazione causati dal sole, dall’inquinamento e da altri fattori. La chiave è usare un prodotto che ha la forma di acido L-ascorbico della vitamina C, l’unico che può penetrare negli strati profondi della pelle. Sebbene l’uso della protezione solare sia ancora il modo migliore per prevenire le ustioni e gli effetti dell’invecchiamento della luce UV, utilizzare un siero o una lozione contenente vitamina C sotto offrono un’assicurazione extra.

Aiuta a migliorare i segni dell’invecchiamento

Le proprietà della vitamina C sulla pelle sono dunque infinite. La vitamina C topica innesca la produzione di collagene attivando i fibroblasti (allo stesso modo di mangiare broccoli e fragole), che aiuta a migliorare l’aspetto delle linee sottili. Inoltre, la vitamina può anche aiutare a rallentare la degradazione del collagene, preservando la struttura della pelle.

Quando si scelgono i prodotti per la cura della pelle alla vitamina C, consultare l’elenco degli ingredienti per l’acido L-ascorbico. Inoltre, poiché le vitamine C ed E sono più efficaci come squadra, cerca prodotti che elencano la forma attiva di E, l’alfa tocoferolo.

Ricorda che più un ingrediente si trova in cima all’elenco sull’etichetta di un prodotto, maggiore è la sua concentrazione. Sia che tu scelga un siero, una lozione o una crema, l’acido ascorbico può degradarsi rapidamente se esposto alla luce solare, quindi scegli i prodotti in barattoli scuri o opachi e conservali al sicuro dalla luce del sole.